Condividi questa notizia

PinIt

3 thoughts on “Extreme_Makeover_Home_Edition_Logo

  1. francesca

    buonasera a tutti, vi scrivo perchè anche se sembrerà strano, ma voglio aiutare mia suocera, donna che non ha avuto una vita facile, ma con un gran cuore!!!
    si chima Libera , ma per tutti è Lina per me ” Linetta” , è nata il 22 marzo del 1953 a vieste in puglia terza di 8 fratelli, ma prima come femmina, purtroppo non ha avuto una vita facile in quanto viveva solo con la mamma e i fratelli perchè il papa’ lavorava all’estero, purtroppo quando aveva solo 8 anni la mamma ha avuto una trombosi a causa del parto dell’ultimo genito ed è rimasta paralizzata a letto, quindi lei essendo la femmina piu’ grande ha dovuto occuparsi di tutto ,, si è cresciuta 7 fratelli da sola , compresa la neonata e dovendo anche accudire la mamma bloccata a letto paralizzata completamente dal lato sinistro e non autosufficiente gli è stata così rubata l’infanzia, non ha mai saputo cosa volesse dire avere un regalo, andare a giocare con gli altri bambini o andare a scuola. nel 1972 si sposa con leonardo uomo tornato dalla germania dopo 7 anni , poco dopo il matrimonio nasce la prima figlia Mariella , decidono così di trasferirsi a Torino in quanto Leonardo ha trovato lavoro in fiat e giu’ in puglia purtroppo non si poteva vivere perchè non c’era lavoro, trovano una casa in affitto e si trasferiscono , della mamma per gli ultimi anni di vita se ne è occupata poi la sorella più piccola.
    Nel ’73 nasce la seconda figlia Filomena, e nel 75 nasce il terzo genito Michele, le spese sono sempre state tante e con un solo stipendio non si riusciva a vivere , allora Lina ha trovato lavoro come badante, ma purtroppo un problema alle vene varicose non le consentono piu’ di andare a lavorare, ha dovuto fare 3 interventi con l’estrazione della safena di entrambe le gambe, le punture sclerosante costavano 400mila lire( solo dall’anno dopo mutuabili)a puntura e ne doveva fare almeno una ogni 10 giorni, leonardo guadagnava un milione in fabbrica, e dovendo mantenere 3 figli, la moglie e la casa non riuscivano a vivere anche i figli hanno avuto un infanzia non bella, per riuscire a comprare da mangiare leonardo di giorno andava a lavorare alla fiat e di notte aveva trovato lavoro come panettiere non potendo mai riposare o dedicare del tempo ai figli o alla moglie.
    purtroppo le disgrazie non sono finite e nel 94 Lina dopo degli esami del sangue si accorge di avere tutti i valori sballati che ha solo chi ha un tumore e dopo accertamenti scoprono che ha proprio un tumore al collo dell’utero, e viene sottoposta ad una paratomia, ma a causa di un emoragia dopo l’intervento rischia di morire , ma grazie ad un bravo dottore e a delle trasfusioni di sangue riescono a recuperarla , rimane parecchio in ospedale quindi i ragazzi sono costretti a vivere soli e pensare loro a tutto.
    dopo tutte queste fatiche finalmente nel 1998 Lina riesce a tornare a lavorare facendo solo 4 ore in una famiglia come colf e badante, vivono sempre nella casa in affitto che avevano preso nel 1972, decidono così nel 2000 di comprarla , purtroppo la casa se la godono poco, perchè un altra tragedia è dietro l’angolo infatti nel 2004 purtroppo a causa di un infarto Leonardo da un giorno all’altro muore, lasciando così tutti nel dolore e provocando a lina un forte esaurimento!Oggi lina vive sempre nella stessa casa riesce poco a camminare ma vive al secondo piano senza ascensore con la casa nelle stesse condizioni del 72, ossia senza riscaldamento, con un ingresso da balcone, pavimenti con dislivelli , muffa sui muri impianti elettrici e del gas probabilmente neanche a norma, infissi vecchi, d’inverno l’unico modo per scaldarsi è una stufa a gas e una elettrica per la camera, ma dopo tutti questi problemi e questa vita che non è stata per niente facile, è sempre pronta a togliersi lei per dare ai figli , oltre al lavoro si occupa della nipote molto vivace che vive praticamente con lei, che da una parte è una gioia , ma dall’altra è una grande fatica, ma evidentemente la figlia non se ne rende conto , lei è talmente buona che quando gli altri figli glielo fanno notare lei dice che non è stanca e che sta bene .
    la figlia piu’ grande vuole che vende la casa e se ne compra una piccola , ma non capisce che per quella donna quella è la casa della sua vita , dove ha vissuto per 34 anni con il marito dove ha cresciuto i propri figli e dove ha visto morire l’uomo della sua vita che l’ha portata via da quel paesino e da quell’infanzia rubata!chiedo quindi a voi un aiuto, non chiedo grandi cose di lusso ma un riscaldamento , degli infissi decenti e magari un pavimento lineare dove ogni giorno non rischia di cadere e farsi male, e magari anche un ascensore non dovendo così tutti i giorni farsi due piani a piedi con la spesa, so che ha soli 58 anni ma purtroppo per la vita che ha avuto e i problemi di salute ne dimostra di piu’!
    vi ringrazio anticipatamente so che riceverete un sacco di mail e magari ci sarà qualcuno che sicuramente avrà piu’ problemi , ma non sapendo quanto resisterà per tutto il tempo che le resta la voglio vedere felice nella sua casa che tanto gli ha dato, ma tanto gli ha tolto.
    grazie Francesca

    Rispondi
  2. fabiana fiorentini

    Ciao volevo sapere come contattare la redazione di Extreme makover….sono una mamma single con alle spalle parekki dolori esofferenza…..vorrei solo dare una casa migliore a mia figlia…visto le mie possibilita’….grazie fabiana

    Rispondi
  3. sonia

    Ciao,non so se mai riceverete questa mail,o verrà magari subito cestinata,ma scrivo perchè voglio sperare…Voglio sperare nel mio futuro al piu presto possibile,,Sono fidanzata da quasi sei anni,purtroppo non abbiamo dei genitori benestanti che possono aiutarci,stiamo facendo tutto noi per coronare il nostro sogno cioè quello di sposarci,ma per quanto possiamo sforzarci,ancora di tempo ne passerà…Abbiamo entrambi solo 4 braccia e 4 gambe…Abbiamo acquistato una casa ogni mese paghiamo 1000 euro,purtroppo il mio ragazzo per x motivi ha subito un protesto,premetto lui non c entra nulla,è stato x colpa di un altra persona che si riteneva fidata…Questa casa dobbiamo pagarla al venditore in nero,e prima la paghiamo prima sarà nostra….Il problema è che appunto deve essere ristrutturata,e non sappiamo come fare usciamo già 1000 euro mensili,ne prendiamo in totale 1500…Vorremmo un aiuto dato che ne un genitore ne un parente ne una vincita alla lotteria sono in grado di aiutarci….Ci amiamo tantissimo e speriamo di stare insieme al più presto,ma continuando cosi,non credo sarà possibile,almeno non subito…AIUTATECIIIII……..GRAZIE MILLE

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *