Amici 12, i casting partono il 22 giugno. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Inizieranno venerdì 22 giugno i casting per trovare i concorrenti di Amici 12, la nuova edizione del celebre talent show creato e condotto da Maria De Filippi. Anche quest’anno le selezioni sono aperte a cantanti – inclusi cantanti lirici e cantautori – e ballerini, che oltre al talento devono avere un’età compresa tra i 18 e i 26 anni.

Tutto quello che bisogna fare per partecipare è presentarsi negli orari stabiliti presso gli studio Elios Roma di via Tiburtina 1361 muniti di regolare documento di identità e, come suggerito dalla produzione del programma, di preparare uno o due brani a scelta con base musicale. Veniamo al dunque. Ecco le fatidiche date:

Venerdì 22 giugno 2012: dalle ore 9.00 alle ore 17.00 sarà accettato l’ingresso degli aspiranti al provino per cantanti e ballerini.

Sabato 23 giugno 2012: dalle ore 9.00 alle ore 17.00 sarà accettato l’ingresso degli aspiranti al provino per cantanti e ballerini.

Domenica 24 giugno 2012: dalle ore 9.00 alle ore 17.00 sarà accettato l’ingresso degli aspiranti al provino per cantanti e ballerini.

Lunedì 25 giugno 2012: dalle ore 9.00 alle ore 17.00 sarà accettato l’ingresso degli aspiranti al provino per cantanti e ballerini.

Martedì 26 giugno 2012: dalle ore 9.00 alle ore 17.00 sarà accettato l’ingresso degli aspiranti al provino per cantanti e ballerini.

Mercoledì 27 giugno 2012: dalle ore 9.00 alle ore 17.00 sarà accettato l’ingresso degli aspiranti al provino per cantanti e ballerini.

Il funzionamento dei casting ci viene spiegato chiaramente dal sito ufficiale del programma:

Ogni candidato verrà valutato in base alla propria disciplina da professionisti scelti dalla produzione nel tempo a disposizione per la prima valutazione. Coloro che avranno passato la prima selezione verranno valutati per quante volte si riterrà opportuno dagli stessi o da altri professionisti.
Ad ogni candidato potrà essere richiesto un provino anche nelle altre discipline che il programma ritiene di adottare all’interno della scuola oggetto del programma stesso (canto, ballo e/o altro eventuale, pur non essendo quest’ultimo punto una discriminante per l’accesso). Ad ogni giudizio qualitativo relativo al talento dei singoli candidati potrà essere aggiunto un giudizio definito “caratteriale” per valutare le attitudini e le propensioni dei singoli candidati. Il giudizio sul talento, la propensione alle altre discipline della scuola e il giudizio caratteriale saranno sostanzialmente i criteri di giudizio che la produzione terrà in considerazione per valutare i vari candidati.

A questo punto non ci resta che farvi un grande in bocca al lupo!

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>