Bestemmie al Grande Fratello 11: multa da 51.640 euro

L’Autorità Garante per le Comunicazioni l’aveva preannunciato: i numerosi episodi di bestemmia al Grande Fratello 11 non sarebbero rimasti impuniti.

Detto fatto: la sanzione è arrivata e, se si pensa ai soldi smossi da quel baraccone che è il GF, la cifra è piuttosto irrisoria: 51.640 euro.

Con questa multa, stabilità per “le espressioni blasfeme pronunciate in più puntate da alcuni concorrenti“, vengono così pubite le bestemmie pronunciate da Pietro Titone, Matteo Casnici, Massimo Scattarella (espulso per bestemmia nella precedente edizione e temporaneamente reintegrato quest’anno) e Nathan Lelli.

Secondo voi come si comporterà il Grande Fratello? C’è una clausula nel regolamento che impone ai concorrenti espulsi per bestemmia di pagare l’eventuale multa?

Ovviamente no, quindi è assai probabile che la multa venga pagata e che verranno presi seri provvedimenti per evitare, in futuro, situazioni analoghe.

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *