RaiUno: torna stasera Il Commissario Manara con 12 nuovi episodi

Debutterà questa sera, alle 21.00 su RaiUno, la nuova ed attesa stagione de Il Commissario Manara, chiamato a risolvere nuovi casi, sempre in bilico tra commedia, dramma e melò.

Dodici nuovi episodi che ci terranno compagnia per le prossime sei settimana, con due episodi a settimana.

Si comincia oggi con una grande festa, il tanto atteso matrimonio tra Luca (Guido Caprino) e Lara (Roberta Giarrusso). Riusciranno i due a convolare a nozze o un nuovo caso da risolvere impedirà la cerimonia?



Ovviamente, in perfetto stile Commissario Manara, ci sarà un imprevisto che farà slittare le nozze. Ne parla il sito ufficiale RaiFiction:

Così iniziano le vicende de Il commissario Manara 2. Ma il matrimonium interruptus non è il solo colpo di scena della nuova serie: un’inattesa e affascinante figura femminile, Marta (Anna Safroncik) porterà scompiglio e nuovi intriganti intrecci amorosi e professionali al più bel Commissario di Rai Uno.
Tanto cristallina e sincera è Lara Rubino, quanto misteriosa e inafferrabile è Marta Rivera. Una donna destinata a mentire sia per indole che per professione. Nel continuo incontro-scontro fra Luca e la nuova ispettrice, l’unica cosa certa sarà l’inequivocabile intesa erotica fra i due che non mancherà di alimentare, sull’altro versante, il pur sempre conflittuale rapporto sentimentale tra il Commissario e l’eterna promessa sposa Lara Rubino.
Ad alzare la tensione contribuiranno 12 nuovi appassionanti casi di omicidio che Manara sarà chiamato a risolvere con la solita insofferenza per regole e procedure e modalità investigative non sempre nella norma. E questa volta le indagini di Manara si arricchiranno anche di spettacolari scene di azione nelle quali il nostro Commissario metterà ancora di più in luce le proprie qualità fisiche.

Questa la trama dei due episodi in onda stasera, entrambi scritti da Alberto Simone e Daniele Falleri e diretti da Luca Ribuoli.

Matrimonio con delitto

L’atteso matrimonio tra l’ispettrice Lara Rubino e il vice questore aggiunto Luca Manara si svolge nella piccola chiesa del paese. Proprio al momento del fatidico sì, irrompe in chiesa un uomo col volto coperto da un casco che si accascia tra i banchi. È un ragazzo ferito mortalmente, una giovane promessa del motocross regionale. Il rito nuziale s’interrompe e inizia un’intricata indagine nel mondo del motociclismo agonistico e di quanto ruota attorno ai campioni locali. E parallelamente inizia un periodo di riflessione tra Luca e Lara. I due scoprono che forse il matrimonio si è rivelata una scelta affrettata, anche se il loro amore non è in discussione. Nel frattempo Manara e tutti gli uomini del commissariato conducono un’inchiesta che li porterà a scoprire i lati più oscuri dello sport di provincia. Un giro di corse clandestine gravita, infatti, attorno alla vittima, che per amore della madre, per regalarle una vita più agiata si era lasciato convincere a guadagnare soldi facili. I sospetti si concentrano su l’eterno rivale e su un coach “padre e padrone”. Il fiuto di Manara però scoprirà un’altra sorprendente verità. Il colpevole viene smascherato e, a caso risolto, Luca e Lara ancora scossi dall’incidente che ha bruscamente interrotto la cerimonia, optano per una informale convivenza.

L’addio di Lara

Luca e Lara cominciano la loro vita insieme, ma non tutto va per il meglio. C’è l’amore, è vero, ma qualcosa non gira per il verso giusto: Luca, soprattutto, stenta ad adattarsi alla vita a due e somatizza con pruriti ed emicranie fastidiose. Mentre si cercano cause e rimedi, un anziano florivivaista viene trovato ucciso. L’uomo era scapolo e non aveva nemici. I familiari, un fratello gemello vedovo da poco, la figlia e il genero si dichiarano attoniti. Luca e i suoi uomini iniziano le indagini che si intrecciano con una pista molto promettente: la banda delle rapine in villa e il basista, un ex carcerato che aveva trovato da poco lavoro presso il vivaio della vittima. Un possibile indiziato a cui si aggiunge una pista familiare. Il genero ha una relazione con la contabile del vivaio. È un individuo senza scrupoli che forse, per occultare il tradimento, avrebbe potuto uccidere il titolare. Lara intanto riceve una proposta del questore: un corso di specializzazione della durata di un anno, a Milano. La ragazza è lusingata, ma nulla le farebbe abbandonare il “suo” Luca. Tra segreti ben nascosti e gelosie di famiglia, Luca riesce infine a catturare il vero colpevole. La gioia per il caso risolto è però velata da una separazione: durante le indagini le cose tra Luca e Lara sono peggiorate. Lui è addirittura tornato a dormire all’agriturismo, da Ada. La brava ispettrice, spinta anche da Luca, decide di privilegiare la carriera e di accettare il corso a Milano. Luca non è proprio fatto per “la coppia” ed è meglio lasciarsi prima di farsi troppo del male. Proprio mentre Lara va via, arriva al capolinea delle corriere una bruna mozzafiato. È nuova del posto e chiede dell’agriturismo di Ada. Luca non esita ad accompagnarcela in moto.

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>