Le Iene Show: al via questa sera su Italia 1, con Luca e Paolo ed Ilary Blasi

Chiusa la faticosa parentesi sanremese, Luca e Paolo tornano al timone de Le Iene Show, affiancati ancora una volta da Ilary Blasi.

L’appuntamento è per questa sera, ore 21.10, su Italia 1, con servizi che, come al solito, spazieranno dall’attualità al gossip, senza dimenticare il sociale e la politica.

Si parlerà dei parcheggi blu, che permettono la sosta di autoveicoli previo pagamento di una tariffa che, se non versata, può avere come conseguenza una sanzione pecuniaria.

Ad occuparsi di questo tema di penserà Matteo Viviani che, per le strade di Milano, ha notato tutta una serie di incongruenze legate all’esistenza di tali parcheggi, sottolineando come ovviamente non siano assolutamente a norma di legge.

In caso di multe, dunque, Le Iene spiegano come fare ricorso, proprio perché, come affermato la stessa Moratti ai microfoni della trasmissione, “Se dovessero risultare irregolari non potranno essere richieste somme ai cittadini”. L’irregolarità, è stata confermata da alcuni esperti ai quali il programma si è rivolto.

Ci sarà anche Giulio Golia, che si occuperà di tumori ai polmoni. Raggiungerà il direttore scientifico dell’Istituto europeo di oncologia (Ieo), Umberto Veronesi per accendere i riflettori su un’analisi che, lo stesso luminare, definisce “una svolta epocale nella lotta ai tumori”, ovvero la tac spirale: un esame dal costo relativamente contenuto e con bassi livelli di esposizione alle radiazioni, che se ripetuto annualmente su forti fumatori ultracinquantenni potrebbe dimezzare le morti dovute a questa forma di cancro, andando a scoprire i principi della degenerazione prima ancora che se ne ravvisino i sintomi. Per capire come mai queste analisi non siano inserite in un progetto di screening nazionale (come ad esempio succede similmente per i tumori al seno), la Iena ha raggiunto il ministro della salute Ferruccio Fazio il quale spiega che una commissione è già all’opera per capire se è possibile avviare in tutto il paese questa procedura.

Spazio anche al gossip, grazie alla collaborazione di Nina Senicar. Per capire come si costruiscono i finti scoop, le Iene si sono finte un’agenzia specializzata in gossip contattando l’ex tronista Giovanni Conversano che, all’oscuro di tutto, si è prestato all’obiettivo del fotografo per la realizzazione del finto scoop riguardante la loro presunta love story. Uno scherzo così ben congegnato che qualcuno, senza alcuna autorizzazione, ha venduto ad un periodico nazionale, passandoli per “veri”, alcuni scatti che ritraggono Nina e Conversano al parco e in macchina mentre si scambiano finte effusioni.

Le Iene incontreranno anche Antonella Clerici. Si legge su Digital-Sat:

“Non vorrei che mia figlia salisse sul palco a prescindere”, questo aveva dichiarato durante una conferenza stampa del Festival di Sanremo 2010, Antonella Clerici, quell’anno conduttrice della kermesse canora. Pochi giorni fa però, è stata proprio lei, con la figlia di appena due anni, ad aprire l’edizione 2011 del Festival della Canzone Italiana. Per capire le motivazioni di un tale ripensamento, Mauro Casciari ha raggiunto il volto de “La prova del cuoco” e, nelle inedite vesti di chef provetto per l’occasione, ha preparato per lei una ricetta molto particolare…

E, sempre restando in tema di vip, Le Iene hanno intervistato il calciatore del Milan Rino Gattuso, recentemente finito sulle pagine sportive e non dei principali rotocalchi mondiali. Il calciatore, al termine della partita di Champions contro il Tottenham (persa per 1 a 0) del 15 febbraio, ha, infatti, raggiunto l’assistente del tecnico della squadra avversaria, Joe Jordan e, dopo un acceso diverbio, ha colpito l’ex milanista inglese con una testata. Il gesto è stato punito dalla Uefa con 5 giornate di squalifica. La Iena Rosario Rosanova, l’ha raggiunto per capire, dalla voce stessa dello sportivo, cosa è successo in quei momenti concitati.

L’appuntamento con questi ed altri servizi è per questa sera, ore 21.10, su Italia 1.

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *