Vieni via con me: Fabio Fazio e Roberto Saviano in prima serata su RaiTre a partire da oggi

Alla fine l’hanno spuntata: Fabio Fazio e Roberto Saviano, come vi abbiamo anticipato in passato, andranno in onda questa sera con la prima puntata di Vieni Via Con Me, programma di approfondimento che racconterà l’Italia di oggi, il suo farsi e disfarsi, i suoi problemi e le sue contraddizioni, ma anche le sue risorse e le sue speranze.

Quattro lunedì, a partire da oggi, in diretta su RaiTre alle 21.05, con ospiti come Roberto Benigni, Claudio Abbado, Nichi Vendola, Angela Finocchiaro, Daniele Silvestri e gli interventi di esponenti della società civile e di persone comuni.

Il programma, scritto con Pietro Galeotti, Marco Posani, Michele Serra e Francesco Piccolo, è prodotto da RaiTre in collaborazione con Endemol Italia. L’ideazione scenografica è di Francesca Montinaro, la regia di Duccio Forzano.

La scelta fra andarsene dall’Italia o rimanere – tema di grande attualità in un Paese in cui la fuga dei giovani talenti è ormai sempre più frequente – è riassunta nel gioco a due fra Fazio e Saviano “vado via perché/resto qui perché”, dove si confronteranno i motivi per rimanere e quelli per andarsene, per cercare di comprendere e di riassumere le motivazioni che fanno pendere la bilancia a favore di una o dell’altra soluzione.

Il brano di Paolo Conte Via con me, declinato in molteplici arrangiamenti, sarà la colonna sonora del programma, e come sigla di chiusura – sulle note di una versione particolarmente inquietante – un’originale coreografia su progetto di Roberto Castelli vedrà coinvolti in ogni puntata 16 autori performer, che si alterneranno nelle quattro puntate coinvolgendo 28 artisti tra i più rappresentativi della danza contemporanea italiana.

[via Digital-Sat]

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>