Vieni via con me: Fabio Fazio e Roberto Saviano in prima serata su RaiTre dall’8 novembre

Il Grande Fratello 11, in partenza il prossimo 18 ottobre su Canale 5, a metà novembre dovrà scontrarsi con un avversario piuttosto temibile: Vieni Via Con Me, programma condotto da Fabio Fazio e Roberto Saviano.

Il promo ufficiale, potete vederlo qui sopra, è stato mandato in onda ieri sera, durante la puntata di Che Tempo Che Fa.

Il programma, molto promettente, partirà il prossimo 8 novembre e dovrebbe andare in onda per quattro settimane, tutti i lunedì in prima serata su RaiTre.

Produce la Endemol – la stessa di Che Tempo Che Fa e del Grande Fratello – che ha deciso di continuare il percorso iniziato col celebre talk show di Fabio Fazio.

Vieni Via Con Me si propone lo scopo di tracciare un ritratto dell’Italia contemporanea: si parlerà di politica, della vita civile e di tematiche calde come il post-terremoto a L’Aquila e l’emergenza rifiuti in Campania, ma anche mafia e il suo rapporto con la politica.

Ospite della prima puntata sarà Roberto Benigni, da sempre molto attivo nel sociale, un comico ed attore che è solito denunciare le problematiche della nostra società.

Il dubbio, al momento, è uno solo: riuscirà un programma intellettuale come Vieni Via Con Me a togliere pubblico a quel baraccone trash che è il Grande Fratello 11? Staremo a vedere.

Condividi questa notizia

PinIt

2 thoughts on “Vieni via con me: Fabio Fazio e Roberto Saviano in prima serata su RaiTre dall’8 novembre

  1. Daniela Sandri

    A Fabio Fazio ,sei entrato con simpatia ,nella mia casa ,dai tempi di quelli che il calcio e ti abbiamo seguito fino a 3 anni fa con la Litizzetto senza mai badare ai colori e alle appartenenze ,ci piacevi e basta ! Dopo quello che è successo a mio figlio ,ti schifo ,non hai mai detto una parola su mio figlio puro e onesto che ha perso la vita innocentemente :dove al suo posto ti potevi trovare tu o tuo figlio :scusalo ma non era un drogato ,non aveva nessun precedente penale ,e allora tu non gli hai dato voce : perchè hai un appartenenza dove i colori ben distinti ti permettono ancora di stare lì e di non batterti in altro modo : le morti sono uguali ,mio caro ,soprattutto quelle inaspettate da una famiglia che come la tua ha cresciuto ,ricevendone tante gioie ,un figlio come Gabriele : non fa niente ,con la sua Fondazione lotteremo contro gente fasulla come te : ricordati ha milioni di iscritti ,tu passerai ,ma lui ,no ! Vergogna ,vergogna ,vergogna Da una madre che inconsapevolmenre ti ha ascoltato fino ad oggi !

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *