X Factor 4, Manuela Zanier: “Elio mi ha rovinata”

L’ultima puntata di X Factor 4, andata in onda martedì scorso, ha visto uscire Manuela Zanier, talentuosa concorrente della squadra capitanata da Elio.

La giovane cantante ha lasciato il programma a favore di Cassandra, altro membro del team di Elio, e ora, a distanza di pochi giorni, ha iniziato a rilasciare interviste a blog e riviste.

Una delle più interessanti è quella fatta da Davide Maggio, che dà un’immagine di Manuela molto diversa da quella che era emersa in trasmissione.

Ne riportiamo un paio di passi e vi invitiamo a leggere l’intera intervista a questo indirizzo.

X Factor 4, per te, si è concluso. Sono valse a qualcosa le tue lacrime?

Credo di sì, perché a parte le lacrime, finalmente nella quarta puntata sono riuscita a sbloccarmi. Anche Luca Tommassini, durante le prove dell’ultima puntata mi ha detto “è la prima volta che ti sento cantare così”. Purtroppo ho vissuto una specie di blocco la dentro e non sono proprio riuscita ed esser me stessa. Sentivo troppo la responsabilità, non volevo deludere nessuno, non volevo sbagliare. Poi, dopo una puntata di Extra Factor, ho riflettuto, mi sono rivista. Hanno mandato una clip in cui io dicevo con presunzione di “saper cantare anche le pagine gialle” ma quella clip non mostrava tutto quello che ho detto. Avevo detto quelle cose in un contesto e senza alcuna presunzione. Durante l’esibizione sono venuti su a dirmi che immaginavano che sarei stata eliminata perché stavano mandando delle clip in cui risultavo presuntuosa. Non sono abituata a stare in tv, dove devi misurare ogni parola che dici. In realtà, prima di entrare ad X Factor vivevo un periodo un po’ particolare; uno di quei periodi in cui stai in down e ti dici “io devo stimarmi un po’ di più”, fai critiche su te stesso; stavo leggendo “The Secret”, e avevo deciso di avere un atteggiamento più combattivo, mi chiedevo se stessi dando il massimo e proprio per questo è arrivato X Factor; ho cominciato ad essere più positiva, sono una che si butta giù, ma tutti mi dicevano “stai in televisione, non farti vedere così”. Per questo mi sono spinta, forse anche oltre, dando l’impressione di essere una presuntuosa. Quando mi sono rivista mi sono sentita male. La mia vita personale e artistica è basata su alcuni valori, tra cui l’umiltà. Anche il mio coach ieri mi ha detto “tu non hai idea di quanta gente mi scriveva “incazzatissima” e propositiva nei tuoi confronti.

Interessante anche quello che Manuela dice di Elio, con un tono che va dal serio allo scherzoso:

Mi ha rovinata! Lui mi diceva io ti vedo così perché ti imponi, perché “riempi il palco”, questa è una caratteristica delle dive. Lui lo ha fatto in buonissima fede. Lo ha fatto per darmi un bel peso. Questa cosa è stato lo spunto per farmi leggere come la “diva”. Alla fine, vuoi per il mio atteggiamento per cui ho detto cose senza dargli il giusto peso, vuoi perché è un gioco che crea dei personaggi… Io ne sono uscita con le ossa rotte. Io non sono così! Non sapevo cosa fare, non volevo mettermi contro questa cosa, almeno potevo ironizzare sull’essere “diva”, come quando ho detto “ma non c’è neanche una manicure qui!”.

Quanto al possibile vincitore di questa edizione, Manuela non ha dubbi:

Vincerà Davide, è bravissimo, è un cocktail, è maturo, è maturo sul palco, ha un bellissimo timbro e poi è votatissimo dalle ragazze. Il prossimo eliminato? C’è molta polemica intorno a Stefano sul fatto che nell’ultima puntata sia stato graziato ma lui non uscirà. Sono molto affezionata a Stefano. Ruggero è un po’ più debolino ma le ragazzine magari lo votano. Bisognerebbe fare un pronostico sul grado di audience!

Per scoprirlo non ci resta che attendere le prossime puntate di X Factor. Nel frattempo, un grande in bocca al lupo per Manuela.

Condividi questa notizia

PinIt

2 thoughts on “X Factor 4, Manuela Zanier: “Elio mi ha rovinata”

  1. Pingback: X Factor 4: le canzoni di questa sera, 12 ottobre. Chi sarà eliminato?

  2. Pingback: X Factor 4: le canzoni di questa sera, 12 ottobre. Chi sarà eliminato? Streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *