Capolinea per Damages e FlashForward? Non proprio…

Damages, quel capolavoro di serie interpretata da Glenn Close e Rose Byrne, era stata data per spacciata: FX, che la produce, ne aveva annunciato la cancellazione nei primi giorni di luglio.

Il motivo? Nonostante i tanti premi, gli ascolti sono drasticamente calati e la chiusura, dopo tre stagioni, sembrava l’unica soluzione.

Ora, però, a salvare la baracca ci ha pensato DirectTv, che ha trovato un accordo con Sony Pictures Television e FX: verranno prodotte altre due stagioni da 10 episodi ciascuna che però andranno in onda solo sulla rete satellitare.

FX, quindi, non trasmetterà la quarta e quinta stagione. La messa in onda, però, slitterà al 2011, non è ancora chiaro in che periodo.

Così Patty Ishimoto, general manager di 101 Network e vicepresidente all’intrattenimento per DirecTV, ha commentato la notizia:

Siamo eccitati per questa partnership con Sony Pictures Television per dare nuova vita ad uno stupefacente drama. Ma soprattutto l’acquisto di Damages è una vittoria per i nostri clienti, perché solo loro saranno in grado di vedere i nuovi episodi, cosa che per noi è un grande passo nella direzione di costruirci un portfolio con una programmazione esclusiva e vincente.

Questo, invece, è il commento del presidente di FX John Landgraf:

FX è fiera di aver sviluppato uno dei miglior drammi in circolazione, ma per avere un futuro questo show aveva bisogno di DirecTV e siamo felici che si siano fatti avanti. Sony Pictures Television è un grande partner produttivo, e noi della FX Productions siamo eccitati per queste nuove stagioni.

Una cosa simile – ma non c’è nulla di certo – potrebbe succedere per FlashForward, che ha chiuso i battenti dopo una sola stagione, complice un’eccessiva lentezza nella prima metà degli episodi.

Lo scorso giugno vi abbiamo parlato di una serie di flashmob organizzati dai tantissimi fan della serie. Ecco, pare proprio che quella mobilitazione stia funzionando.

I dirigenti del canale televisivo Starz, dopo esser stati tempestati di chiamate dai fan, starebbero pensando a produrre una seconda stagione, magari con costi più contenuti.

Non c’è nulla di certo e l’unica notizia è quella riportata dal sito Save FlashForward, che ha invitato gli appassionati della serie a contattare la rete e dimostrare il proprio interesse.

Staremo a vedere.

[via AceShowbiz]

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *