Pietro Taricone [1975-2010]

Si è spento questa notte Pietro Taricone, classe 1975, storico concorrente della prima edizione del Grande Fratello e successivamente diventato attore di fiction e cinema.

La sua morte ha colto tutti di sorpresa: ieri pomeriggio l’attore è rimasto vittima di un incidente con il paracadute all’aviosuperficie di Terni.

Taricone, paracadutista esperto con oltre 100 lanci all’attivo, stava effettuando un corso vele per paracadutisti sulla sicurezza, di livello intermedio. Con lui la compagna e madre di sua figlia Kasia Smutniak, che si è lanciata poco dopo Pietro.



Ne ha parlato all’AdnKronos il suo amico Riccardo Paganelli:

L’esercizio consisteva nel fare l’ultima virata a centro metri da terra e atterrare eseguendo il flare, la frenata finale che porta ad atterrare in piedi. Non abbiamo capito perché anziché girare a cento metri ha virato a circa 20-30 metri da terra, sbattendo.

L’attore, nel primo pomeriggio di ieri, era stato trasportato all’ospedale Santa Maria di Terni in gravissime condizioni e sottoposto a un lunghissimo intervento chirurgico per bloccare un’emorragia interna.

Dopo oltre 9 ore di intervento, Pietro non ce l’ha fatta. Ora la salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ecco una breve biografia tratta dall’AdnKronos:

Tra i protagonisti della prima edizione del ‘Grande Fratello’, il reality più famoso d’Italia, Taricone, 35 anni, dopo quella prima esperienza, ha scelto di rimanere nel mondo dello spettacolo. Già nello show di Canale 5, al quale si era classificato terzo, si era fatto notare per la sua prestanza fisica (è un appassionato di body building e arti marziali) e per la sua relazione con Cristina Plevani, inquilina della Casa di Cinettà e vincitrice di quell’edizione.

Uscito dal reality, l’esordio in tv con la fiction ‘Distretto di polizia’ (2002), dopo un ‘cameo’ in un videoclip della cantante italiana Syria e varie comparsate televisive. L’esordio cinematografico è nel 2003, quando Alessandro Valori lo sceglie per il ruolo di Rizzo ne Radio West con Marco Cocci e Kasia Smutniak. Proprio quest’ultima, incontrata sul set, diventerà la sua compagna, nonché madre della loro figlia, Sophie. Ma questo ruolo passa quasi inosservato di fronte al ruolo di talent scout che ha nel film Ricordati di me (2003) di Gabriele Muccino, dove recita accanto a Fabrizio Bentivoglio, Laura Morante, Nicoletta Romanoff, Silvio Muccino, Gabriele Lavia, Enrico Silvestrin, Amanda Sandrelli, Blas Roca-Rey, Giulia Michelini e Andrea Roncato. Poi sarà la volta di ‘Radio West’ e ‘Maradona, La mano de Dios’.
Nato a Frosinone il 4 febbraio 1975, Pietro Taricone è cresciuto a Caserta. Dopo aver conseguito la maturità scientifica si iscrive alla facoltà di Giurisprudenza, senza però completare il suo percorso universitario. Ha svolto diverse attività, tra cui quella di amministratore di condominio.
Nel 2006 è stato tra i protagonisti della serie tv di Canale 5, ambientata nel mondo dei Vigili del Fuoco, Codice rosso, accanto ad Alessandro Gassman ed Ilaria Spada. In ambito cinematografico ha invece interpretato il ruolo del pusher di Diego Armando Maradona nel film di Marco Risi, Maradona, La mano de Dios (2007). Nella stagione televisiva 2006/2007 è comparso, in veste di opinionista, nel reality condotto da Alba Parietti, Wild West e, in veste di giurato, nel reality Uno due tre stalla di Barbara d’Urso.

Nel 2008 è tornato sul piccolo schermo con la serie tv di Rai Tre La nuova squadra, spin-off de La squadra. Nello stesso anno è entrato a far parte nel cast della serie tv Tutti pazzi per amore, in onda su Rai Uno. L’anno successivo è apparso sul grande schermo con Feisbum! Il film, pellicola in otto episodi ispirata al social network Facebook. Nel settembre 2009 ha partecipato come opinionista, con una rubrica intitolata Pietro la notizia, nel programma ‘Niente di personale’, su La7. Nella rubrica, Taricone ha commentato alcune notizie del giorno, di solito poco rilevanti. Nel 2010 ha fatto nuovamente parte del cast della seconda serie di Tutti pazzi per amore.
Recentemente Taricone ha fatto parlare di sé per aver patrocinato ‘Istinto rapace’, il gruppo di paracadutismo sportivo di CasaPound Italia. E’ stato proprio l’attore infatti a farsi promotore dell’incontro tra Cpi e ‘The zoo’, l’aviosuperficie di Terni dove oggi si è verificato l’incidente nel quale è rimasto gravemente ferito.

Ciao Guerriero!

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>