A Gentile Richiesta: da domani alle 17.45 su Canale 5

Giorni fa ci siamo occupati di A Gentile Richiesta, il nuovo esperimento fortemente voluto da Piersilvio Berlusconi, che andrà a sostituire il consueto slot preserale occupato dai quiz di Gerry Scotti.

Al timone di questo nuovo format di sarà la padrona di casa di Canale 5, Barbara D’Urso, che si occuperà di raccontare agli italiani (e, in particolar modo, alle italiane) storie non comuni di persone comuni, il tutto arricchito da pubblico parlante, esperti o pseudo tali ed opinionisti.

Così Barbara D’Urso, in un’intervista a Libero, ha commentato questo esperimento:

Ci sarà un po’ di tutto: i veri protagonisti saranno le persone comuni, che verranno a raccontare le loro storie, a far vedere magari delle loro invenzioni strane, a esibirsi o a cercare di ritrovare qualcuno che hanno perso… cercheremo di rappresentare tutte le richieste che arrivano da casa e il pubblico potrà interagire attraverso il telefono e la e-mail, perché abbiamo attivato il centralone. E poi ci sarà un piccolo giochino molto semplice. L’apparenza inganna: ci sono un gruppo di genitori e un gruppo di figli, il concorrente dovrà accoppiarli pensando che appunto… l’apparenza inganna!


Alcune domande sorgono spontanee: era davvero necessario un programma del genere? Sarà un flop o riuscirà a conquistare il pubblico?

Innanzitutto va sottolineato che lo scopo di A Gentile Richiesta, secondo Piersilvio Berlusconi, è quello di catturare il pubblico femminile che non ha nessuna intenzione di seguire i Mondiali di calcioi, in partenza il prossimo 11 giugno.

Quanto al possibile flop del programma, la padrona di casa ha così dichiarato:

Si combattono anche le guerre perse in partenza. Andremo a coprire una roccaforte che è – e continuerà ad essere – di Gerry Scotti, che è bravissimo e il suo programma è molto seguito. Sostituire un quiz con un talk, con la parola, è rischiosissimo. Ne usciremo sicuramente bastonati ma combatteremo. Mi ha chiamata Piersilvio Berlusconi in persona per propormi questo programma. E quando il capo chiama io eseguo, mettendomi al lavoro con Claudio Brachino e Fabio Pastrello.

Per scoprire se questo esperimento avrà successo o meno, non ci resta che attendere il suo inizio, fissato per domani, ore 17.45, su Canale 5.

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>