Champs 12: dal 7 giugno tutti i giorni alle 15 su Italia 1

Dopo Il Mondo Di Patty, una nuova telenovela argentina si appresta a conquistare i cuori di milioni di giovani italiani: Champs 12, in partenza il prossimo 7 giugno alle 15 su Italia 1.

Gli ingedienti sono pochi e semplici: calcio, danza, amore, una ragazza bruttina che si trasforma in una bellezza mozzafiato, un giovane calciatore ad un passo dal professionismo e situazioni tipicamente adolescenziali.

Tutto inizia con un flashback:

Charlotte Carresi è una 12enne piuttosto bruttina che non fa altro che gironzolare intorno al campetto sportivo del suo quartiere. Ogni giorno va al campetto, siede sulle scalinate e guarda giocare a calcio Gonzalo, il ragazzino di cui è segretamente innamorata. Gonzalo è un 15enne di umili origini il cui sogno è quello di diventare un calciatore professionista. Nemmeno si accorge di avere in Charlotte un’ammiratrice segreta.
Un giorno, gli amici di Gonzalo gli propongono questa sfida: se sbaglia il rigore, dovrà baciare quella ragazzina bruttarella che siede sempre sugli spalti. È allora che Gonzalo si accorge di Charlotte, una ragazza cicciottella con l’apparecchio. L’esito non è dei migliori: Gonzalo deve baciare Charlotte. Questa si fa la pipì letteralmente addosso, dall’emozione e dal nervosismo di baciare il ragazzo di cui è sempre stata innamorata. Umiliata e presa in giro per lo spiacevole evento, Charlotte scappa via in lacrime. Gonzalo le corre dietro scusandosi. Ma nulla cambierà nella vita della bruttina: Gonzalo si dimentica presto della sua esistenza. Poco dopo, i genitori di Charlotte si separano e lei si trasferisce negli USA con la madre.


Torniamo al presente:

Charlotte ha 18 anni e decide di tornare a vivere con il padre e la nuova moglie di lui in Argentina. Quello che era un brutto anatroccolo ora si è trasformato in una bellezza mozzafiato che, tornata a casa, sceglie di vendicarsi con Gonzalo che nel frattempo è diventato un calciatore professionista a caccia di un contratto con una squadra straniera.

Il padre realizza il suo sogno, comprandole la squadra. Il giorno in cui Charlotte arriva al campetto in qualità di proprietario della squadra. Gonzalo non crede ai suoi occhi. Charlotte è così bella che lui se ne innamora. Ma, in linea con la sua idea di vendetta, Charlotte, pur essendo ancora cotta di Gonzalo, chiarisce subito chi è il capo.
Il risultato sono litigi e sgarbi continui, sulla sottile linea che separa odio e passione, disprezzo e amore.

Le cose cambiano quando il padre è costretto a vendere la squadra che, nel frattempo, sotto la guida di Charlotte è diventata la speranza di successo di tutti i ragazzini disagiati e poveri del quartiere.

I proprietari che subentrano al padre sono di tutt’altro avviso e di tutt’altra priorità: deve far profitto. Charlotte e Gonzalo si alleano quindi contro il nemico comune. Quello che succederà, tra piccoli colpi di scena, è piuttosto evidente.

Champs 12, che è anche il titolo originale della soap, è interpretato da Liz Solari, modella e star di “High School Musical Argentina“, e Tomas De Las Heras diviso tra teatro e televisione, due stelle in rapida ascesa.

Se non vedete l’ora di farvi conquistare da questa nuova serie – vedrete che uscirà presto un album di figurine – non vi resta che sintonizzarvi dal lunedì al venerdì, su Italia 1 alle ore 15.

Condividi questa notizia

PinIt

2 thoughts on “Champs 12: dal 7 giugno tutti i giorni alle 15 su Italia 1

  1. federica

    sn federica volevo solo dire che questo telefilm mi stà piacendo molto,l’attore che nn conosco il suo vero nome ma mi piace in questo è gonzalo è davvero mereviglioso,quando l’avevo visto la prima volta mi sembrava luca toni,anche se un pò ci assomiglia cmq….baci fede

    Rispondi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>