Isola Dei Famosi 7: Luca Ward vs. la Magnolia

Guai in vista, o quantomeno grattacapi, per la Magnolia, società di produzione che ha tra i suoi programmi anche il format de L’Isola Dei Famosi, la cui settima edizione è attualmente in corso su RaiDue.

Se avete seguito le prime puntate sarete a conoscenza del “caso Luca Ward“: l’attore e doppiatore italiano è stato costretto a lasciare il gioco per problemi di salute a seguito di un incidente avvenuto durante il gioco.

Ho rischiato di rimanere paralizzato a causa del tuffo dall’elicottero nella prima puntata dell’Isola. E’ stato un incidente, ma dovuto alla leggerezza di chi ha organizzato l’operazione: non è stata considerata la bassa marea. Sono molto arrabbiato. Queste cose si organizzano con esperti di sicurezza in mare. Ho fratture vertebrali, l’osso sacro e il coccige rotto: stampelle e un busto da portare giorno e notte. Non riesco a vestirmi da solo, né prendere in braccio i miei figli. Non posso guidare, né stare seduto in posizione eretta. Simona Ventura non mi ha chiamato e non ho ricevuto telefonate dalla Magnolia. Anzi, all’inizio pensavano che stessi recitando…


E, ancora:

Lo specialista voleva ingessarmi ma ho rifiutato, assumendomene la responsabilità. Adesso ho l’obbligo di portare di nuovo un pesante busto meccanico giorno e notte per un mese e mezzo. E’ evidente che in queste condizioni non potrò certo tornare in studio, ma è altrettanto evidente che sembrano avermi del tutto cancellato dal programma: non una parola, non una frase. Nonostante le mail e le telefonate che stanno arrivando in Rai per conoscere le mie reali condizioni di salute. Nessuno della produzione mi ha chiamato per chiedermi come sto. Questo silenzio da parte della Magnolia mi sorprende e mi spaventa. Non era inizialmente nelle mie intenzioni, ma a questo punto ho chiesto al mio avvocato di contattare la società di produzione e di valutare la strada più opportuna per tutelarmi.

Ward ha rilasciato queste dichiarazioni al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni e oggi la Magnolia ha pubblicamente risposto, sostenendo di aver fornite le adeguate cure al concorrente:

Contrariamente a quanto dichiara nell’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, Luca Ward è stato costantemente assistito dalla produzione dell’Isola dei Famosi, immediatamente dopo la prima puntata e successivamente al suo ritiro. L’attore è stato accompagnato all’ospedale di Managua e sottoposto ad accertamenti medici, che hanno escluso la presenza di fratture. Al suo rientro in Italia Ward ha parlato con il Produttore esecutivo del programma ed è stato sottoposto, a cura di Magnolia, ad un’ulteriore visita neurologica ed ortopedica presso il Centro Diagnostico di Milano. Successivamente la produzione si è costantemente tenuta in contatto con l’agente di Ward, che ha avanzato richieste economiche da parte dell’attore. Visto il contenuto diffamatorio dell’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, Magnolia ha dato incarico ai propri legali di procedere a tutela della propria reputazione.

Insomma, si preannunciano guai giudiziari e denunce a go go. Secondo voi chi ha ragione, Luca Ward o la Magnolia? State certi che la vicenda non finirà così, ne sentiremo parlare ancora nel corso delle prossime settimane.

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>