Festival Di Sanremo 2010: la gara canora apre la strada ai dialetti

Negli ulltimi mesi si è fatto un gran parlare di riscoperta dei dialetti, ad una nuova valorizzazione degli stessi, come promosso dalla Lega di recente. Dopo l’ipotesi delle fiction in dialetto – staremo a vedere se e quando verranno realizzate… – anche la compagnia aerea EasyJet ci sta facendo un pensierino.

Clerici Sanremo

E se è vero che il Festival di Sanremo, oltre ad essere il festival della musica italiana, è anche il festival degli Italiani, perchè non includere il dialetto nella prossima edizione? Detto fatto.

Il regolamento dell’edizione 2010 del Festival – che si svolgerà dal 16 al 20 febbraio prossimi – ha subito una leggera modifica e il nuovo articolo 6 equipara qualunque dialetto italiano alla lingua italiana.

si considerano appar­tenenti alla lingua italiana, qua­li espressioni di cultura popola­re, canzoni in lingua dialettale italiana

A questo punto, dopo 60 anni, sarà possibile presentare canzoni interamente in dialetto, canzoni che difficilmente saranno comprese dalla maggioranza degli italiani.

PalcoSanremo

Voi che dite, è una decisione giusta? Siete convinti di questa rivalutazione dei dialetti? O credete che equivalga a fare un passo indietro?

Tornate a trovarci nei prossimi giorni per conoscere tutte le novità su questa attesissima edizione del Festival Di Sanremo, che come sapete sarà condotta da Antonella Clerici.

[via Quotidiano.net]

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *