Uomini e Donne: sceneggiata trash da Maria De Filippi, Tina Cipollari aggredisce verbalmente la signora Rosy

Che Tina Cipollari non fosse quella si può propriamente definire una “signora” ce ne eravamo accorti da tempo, ma nella puntata di ieri di Uomini E Donne, seguitissimo show condotto da Maria De Filippi, è davvero caduta in basso, mostrandosi per quello che veramente è.

La scena è di quelle trash all’ennesima potenza, di quelle che dovrebbero far rabbrividire il Moige e tutte le associazioni simili: la Cipollari, nata a Viterbo nel 1965 e arrivata al successo – se così si può chiamare – grazie proprio a Maria De Filippi, si è accanita contro la signora Rosy, storica presenza del pubblico parlante del programma.

Le due si punzecchiavano da giorni, ma ieri quei continui battibecchi sono sfociati in veri e propri insulti e c’è da sorprendersi che non si sia passati alle mani.

La domanda che non possiamo non porci è la seguente: perché, visto che si tratta di un programma registrato, tale pagliacciata non è stata tagliata? Perché elementi imbarazzanti come Tina Cipollari & Co. continuano ad infestare i palinsesti televisivi? E’ questo quello che ci meritiamo?

Di fronte a queste situazioni trash non può non tornarvi in mente la parodia fatta da Lucia Ocone qualche anno fa, la signora Feliciana, caricatura del pubblico degli show di Maria De Filippi. Non notate una certa somiglianza?

Condividi questa notizia

PinIt

Un pensiero su “Uomini e Donne: sceneggiata trash da Maria De Filippi, Tina Cipollari aggredisce verbalmente la signora Rosy

  1. ROMINA

    SI POTEVA EVITARE DI TRASMETTERE QUESTE VERGONE E QUELLA DEFICIENTE ACCHIAPPA ASCOLTI A TUTTI I COSTI DELLA DE FILIPPI CHE RIDE! DOVEVA FARE LEI LA PIZZETTARA!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *