Grande Fratello 10: Ariso, Pitbull, Aladino e Platinette

Il Grande Fratello 10 continua e mentre pare sia stato risolto il cosiddetto “mistero del trans, all’interno delle quattro mura della casa più spiata d’Italia i 16 concorrenti si sembrano divertirsi, iniziano ad instaurare le prime relazioni e si aprono gli uni con gli altri.

Tullio Tomasino

Alberto ha rivelato di non essere più vergine, ma di aver fatto sesso poco prima di entrare nella casa, mentre Maicol ha apertamente discusso della sua omosessualità. Tra Marco e Carmen, invece, sembra stia nascendo del tenero. Sarà la prima love story di questo Grande Fratello 10? Altri si sono cimentati nell’affibbiare soprannomi ai componenti del gruppo, rendendo così più facile il lavoro alla Gialappa’s Band, che quest’anno avrà davvero molto materiale.

Il TgCom, che sta fornendo una copertura ovviamente ampia sull’evento, li ha riepilogati. Vediamo cosa è uscito fuori:

Tullio Tomasino, 23 anni di Catania, rappresentante di abbigliamento, che era già stato ribattezzato l’Austin Power siciliano è diventato in poche Ariso, dalla somiglianza con la cantante di Semplicità, per via degli occhiali grandi, il naso pronunciato e i capelli neri e lisci.

[poll=9]

Massimo Scattarella

Massimo Scattarella, il ruvido body builder pugliese che aveva fatto già parlare di sé per la sua dieta iperproteica (un chilo e mezzo di pollo al giorno) che avrà difficoltà a proseguire nella casa è rapidamente diventato il pittbull.

George Leonard

Il guardaroba indianeggiante di George Leonard è invece valso al personal trainer di Foligno il nickmane Aladino.

Davide Vallicelli

Davide Vallicelli, per via del suo look da aristocratico d’altri tempi con barba, baffi e capelli lunghi è stata soprannominato il Conte.

Maicol Berti

Mentre Maicol Berti, il 22enne di Rovereto subito dichiaratosi gay è diventato Platinette.

Vi trovate d’accordo con questi soprannomi? In attesa di scoprire se e quando se ne aggiungeranno di nuovi, vi invitiamo a partecipare al nostro sondaggio per farci sapere chi, per il momento, è il vostro favorito.

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>