Morgan si confessa a Grazia: il rapporto coi giudici, la cultura musicale dei giovani e l’amore

Ci è o ci fa? Se lo sono chiesto in molti, soprattutto nelle ultime settimane e la risposta non è ancora emersa. Stiamo parlando di Morgan, al secolo Marco Castoldi, artista con una carriera ventennale alle spalle e giudice di X Factor per il terzo anno consecutivo.

Se state seguendo questa edizione di X Factor vi sarete accordi delle continue discussioni tra giudici che hanno il difetto di togliere tempo e spazio alla musica e di non riuscire neanche ad alzare gli ascolti. I concorrenti sono piuttosto indignati, ma spesso le loro lamentele si concludono con un “Morgan, si sa, è fatto così“.

Morgan

Ma come è fatto Morgan? Dopo l’intervista rilasciata a Vanity Fair qualche settimana fa, l’artista si è raccontato al settimanale Grazia, in edicola domani, aiutandoci così a conoscerlo un po’ di più.

Non sopporto il vuoto di pensiero. L’appiattimento. Come quello della tv. Infatti non la guardo. La tv propone i soliti modelli, non si osa mai niente per paura che possa non piacere. Ma la gente è più intelligente di quanto si pensi ed è anche un pò stufa del pattume. Se potessi farei un programma che collega la musica rock a quella classica.


Nel corso dell’intervista si è discusso, inevitabilmente, del suo rapporto con gli altri due giudici del programma, Mara Maionchi e la new entry Claudia Mori:

Come sto in mezzo a Claudia Mori e Mara Maionchi? Devo ancora capirlo. Non so dire oggi come mi comporterò domani. Non decido a priori, mi baso su quello che succede in diretta.

E dei concorrenti che, nonostante siano molto motivati, non hanno una cultura musicale adeguata:

Come si fa a voler fare un mestiere senza una cultura di base? Non conoscere certi autori e certi brani è come non sapere chi è Dante.

Conclude poi con una riflessione sulla vita di coppia e sulla sua attuale situazione sentimentale, dopo la fine del suo flirt con Maddalena Corvaglia:

Sono talmente felice che potrei morire di vita. La felicità non abita nella coppia. In due non ci si eleva, ci si abbassa. Vince il peggiore, il più cattivo, il più brutto dentro.

Morgan_Corvaglia

Nei giorni scorsi si era fatta sentire anche la diretta interessata, la conduttrice Maddalena Corvaglia, che sulla pagine di Ecco aveva risposto alle dichiarazioni fatte da Morgan su Vanity Fair:

Semplicemente io e Marco eravamo molto diversi! L’alchimia, o scatta o non scatta, quindi, dopo un po’, io che sono molto razionale, se reputo che una storia non può funzionare non sto lì a piangere per giorni, ma ne prendo atto e basta. Però, lui è una bella persona, spero che sia felice, nel lavoro e nella vita. Marco ha detto in un’intervista che io sarei una madre perfetta … È un cialtrone, ho riso molto quando l’ho letto. Secondo me stava scherzando! Quello che mi ha fatto piacere è stato il fatto che ha detto delle cose molto carine su di me … che siamo rimasti in amicizia. È tutto vero.

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *