Rai e i flop di questa stagione: dopo la cancellazione di Flashpoint, Survivors e Tutti Pazzi Per La Tele, a rischio Daria Bignardi

Se la cancellazione de La Tribù, e non solo, ha provocato una sorta di terremoto in casa Mediaset, che come conseguenza si è messa a giocare coi palinsesti cercando di trovare la formula vincente, non si può dire che le cose vadano meglio da Mamma Rai.

RaiLogo

I flop non si contano più, così come gli spostamenti dell’ultimo minuto con la speranza che questo possa migliorare la situazione ed ottenendo invece l’effetto contrario: X Factor 3 non va affatto bene, Tutti Pazzi Per La Tele è stato cancellato, così come Flashpoint e Survivors, Un Medico In Famiglia 6 è stato spostato, così come Nebbie e Delitti 3, per non parlare del pomeriggio di Rai Due che è diventato una vera e propria barzelletta. E la lista potrebbe continuare.

Ora ci si è messa pura Daria Bignardi che col suo contratto, si dice, da 1 milione di euro a stagione non riesce a far decollare gli ascolti del suo L’Era Glaciale, ripartito da poche settimane.

A questo punto alla Rai non sanno più che pesci pigliare e anche L’Era Glaciale è finita tra i programmi a rischio cancellazione, anche se nessuna conferma ufficiale a tal proposito è ancora stata diffusa.

E dire che uno dei pochi programmi in grado di fare il boom di ascolti, Annozero, è costantemente al centro di polemica ed ogni settimana si parla di prendere seri provvedimenti al riguardo. Forse conviene tenersi ben stretto Michele Santoro, evitare di acquistare fiction tedesche pressoché imbarazzanti, fare un po’ di pulizia tra i conduttori o presunti tali e armarsi di sana inventiva. Chissà che le cose non migliorino.

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>