Rai.tv conquista il web: boom di visitatori per l’ottimo portale Rai

Ce ne siamo già occupati in passato, evidenziando le notevoli differenze tra il portale Rai e quello Mediaset. Ora, a confermarci ulteriormente la supremazia Rai sul fronte internet, ci giungono delle interessanti statistiche che dovrebbero mettere la pulce nell’orecchio a “quelli di Mediaset”, che non sembrano capire appieno l’importanza di un portale innovativo ed efficiente.

La TV ora è anche, a soprattutto, internet: la Rai se ne è accorta relativamente presto e dopo Rai.tv con i suoi 11 canali tematici, è approdata anche su YouTube e social network vari, ampliando notevolmente il traffico di visitatori. Prendiamo ad esempio YouTube: a gennaio 2009 il canale Rai poteva contare su circa 10 milioni di video visti, mentre nel mese di giugno si è arrivati a 36 milioni.

Rai.Tv

Rai.tv, invece, è cresciuto del 257% nell’ultimo anno, con circa 15 milioni di visualizzazioni. In questo modo il portale è riuscito a coinvolgere una fetta di spettatori ben più giovani rispetto al target medio dei tre canali Rai: l’età media di Rai.tv è attualmente di circa 30 anni, mentre quella del canale su YouTube è di circa 20.

A confermarlo è il direttore di Rai Nuovi Media, Piero Gaffuri:

È la prova di come Rai sia in grado di attrarre un pubblico giovane, colto ed esigente. Il risultato è una domanda multitasked, ricca di passioni e interessi, da assecondare con un’offerta completa e su misura. Un pubblico che oggi risulta spesso complementare a quello televisivo ma che si sta appassionando sempre più al modello di personal tv che abbiamo messo in campo sul web.


Ma cosa offre esattamente questo così tanto seguito portale? La risposta è: molto. Per gli appassionati di musica c’è Rai Music, che trasmette concerti in diretta, dai Bastard sons of Dioniso ai Lost passando per Stefano Bollani.

Molto seguito è anche Uno su Mille, che si occupa delle biografie dei grandi della storia contemporanea. Ci sono poi i canali Fiction, Scienza e Tecnologia, Viaggi e Paesi e anche RaiSport. Per non parlare poi della diretta in streaming, grazie alla quale è possibile seguire tutto ciò che viene trasmesso sui canali Rai senza bisogno di possedere un televisore. Geniale, no? E Mediaset sta a guardare, almeno per ora.

[via Digital-Sat]

Condividi questa notizia

PinIt

Un pensiero su “Rai.tv conquista il web: boom di visitatori per l’ottimo portale Rai

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>