Piccoli gieffini crescono: Raniero Monaco Di Lapio arriva al cinema in “Amore 14″ di Federico Moccia

Alzi la mano chi si ricorda di Raniero Monaco Di Lapio, tra i protagonisti della settima edizione del Grande Fratello. A quanto pare Federico Moccia, uno dei registi e sceneggiatori più discussi del cinema italiano, è tra uno di quelli che ha alzato la mano.

Moccia, infatti, ha scelto il giovane Raniero Monaco Di Lapio per il ruolo del fratello scrittore ed anticonformista di Caro, protagonista di Amore 14, l’ultima fatica mocciana ad essere trasposta per il grande schermo.

Raniero Monaco Di Lapio

Siete avvertiti: Moccia torna a colpire e per l’occasione ha deciso ancora una volta di fare tutto da solo. Ha sceneggiato il film e se lo sta dirigendo in questi giorni a Roma. La storia è piuttosto classica e assolutamente in linea coi precedenti lavori dello scrittore:

Carolina ha quasi quattordici anni. È unica, come lo sono molte ragazze di quell’età. È un momento magico. Ci sono le amiche con cui dividere i giorni e i sogni. Ci sono i primi baci rubati nella penombra del portone. C’è la musica che capita sempre al momento giusto e quelle parole che sembrano sempre parlare di lei. Poi ci sono le feste. C’è la scuola, ci sono gli scherzi tra gli alunni, a quel professore che è un soggetto, ma anche gli esami da preparare. C’è una nonna meravigliosa che la sa guardare in fondo all’anima. C’è un fratello leggendario che aiuta il suo cuore a sognare.

E l’amore? Com’è per davvero l’amore? Ha forse gli occhi di Massimiliano, incontrato per caso? È quello l’amore? Chissà… Peccato che Carolina ha perso il cellulare e con il cellulare tutto quello che sapeva di lui. Però non ha dubbi, ritroverà quel ragazzo. E così, mentre sogna di arrivare presto tre metri sopra il cielo, la vita scivola spensierata tra le avventure di ogni giorno, tra le ombre della vita famigliare, ancora lontana dal sospetto e dalla sfiducia, accelera ogni volta che gfi affetti le aprono il cuore, si arrampica con agilità sulla speranza, sull’alba, sul futuro. La strada è lì, di fronte a lei, invitante, morbida, infinita. E Carolina è pronta a essere felice.

Moccia, per quanto disprezzato da molti ed amato da altrettanti, è uno che ci ha visto lungo: riesce a scrivere storie banali che fanno tanto presa su un pubblico di adolescenti e pre-adolescenti, disposti a tutto per di seguire i loro personaggi preferiti, sia tra le pagine di un libro, sia al cinema, poi in DVD e nei CD con le colonne sonore, composte prevalentemente da giovanissimi autori.

Oltre al gieffino Raniero Monaco Di Lapio, il cast è composto da Veronica Olivier, 19 anni, Beatrice Flammini, 15 anni, Flavia Roberto, quasi 16 anni, e Giuseppe Maggio, quasi 17 anni.

Amore 14 uscirà il prossimo 30 Ottobre, prima di Scusa ma ti voglio sposare, sequel di Scusa ma ti chiamo amore, previsto tra Gennaio e Febbraio. Siete pronti a questa invasione di Moccia?

Condividi questa notizia

PinIt

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>